Qual è la situazione del fotovoltaico, a livello globale? Una domanda estremamente importante, soprattutto per chi magari vorrebbe partecipare all’economia green, investendo nei pannelli solari, ma tarda a farlo non disponendo magari delle informazioni complete.
Al netto di quanto viene spesso riportato sui mezzi di stampa, possiamo dire che l’energia solare sembra ormai prossima ad un ulteriore rafforzamento delle proprie posizioni, che dovrebbe continuare a lungo e fare perno in particolare su una serie di fattori ben precisi.
Il primo fattore da prendere in considerazione è il continuo calo dei costi, reso possibile dalle scoperte che ogni giorno avvengono nei laboratori dislocati in ogni parte del mondo. Scoperte grazie alle quali non solo sono state aggiornate le economie di scala, ma anche aumentati i rendimenti e la durata dei componenti del fotovoltaico. Il calo dei costi, in particolare, dovrebbe durare ancora sino al 2027, in base ai più recenti rapporti, proseguendo un trend in atto ormai da tempo.
Altro fattore che sembra poter favorire un ulteriore sviluppo del fotovoltaico è poi il varo di politiche fiscali tali da sostituire con efficacia la fine del regime di incentivazione diretta che aveva distinto la prima fase dell’energia solare. Un esempio in tal senso sono le detrazioni fiscali al 50% accordate in Italia a chi decida di installare i pannelli fotovoltaici sul proprio tetto.

Proprio le detrazioni fiscali, confermate anche per il 2017, si sono rivelate un ottimo incentivo per i tanti cittadini che hanno compreso l’importanza di autoprodurre l’energia all’interno della propria abitazione, ma non dispongono magari di risorse da investire, soprattutto in un momento così complicato dal punto di vista economico.

Il terzo fattore è invece quello rappresentato dai sistemi di accumulo, ovvero le batterie delegate alla conservazione dell’energia autoprodotta, ma non consumata immediatamente all’interno dell’abitazione. In questo caso, le alternative che si presentano sono due: cedere la stessa alla rete pubblica, oppure dotarsi di una batteria.

Nel primo caso, la convenienza dell’impianto viene a calare drasticamente, in quanto il prezzo di cessione previsto dallo scambio sul posto è molto inferiore a quello per l’acquisto di energia dalla rete pubblica.

Proprio per ovviare a questa stortura e ottimizzare la resa dell’impianto è quindi consigliabile dotarsi di sistemi di accumulo, in modo da immagazzinare l’energia e impiegarla quando lo stesso non produce, ovvero durante la notte o in condizioni di cielo coperto.

Come si può facilmente comprendere, proprio sui sistemi di accumulo si giocherà nel futuro una partita fondamentale, cui saranno chiamati a partecipare i maggiori produttori del settore. Anche Viessmann fa parte del drappello delle aziende che operano nel comparto dell’accumulo fotovoltaico e si appresta a potenziare ulteriormente la sua proposta in tal senso.

Viessman, una garanzia per il fotovoltaico

Viessman è una vera e propria garanzia per quanto concerne l’accumulo fotovoltaico. Il gruppo rappresenta uno dei produttori internazionali leader nei sistemi di riscaldamento residenziali e industriali, oltre che dei sistemi di refrigerazione.

Nato come azienda familiare, nel 1917, attualmente  può contare su circa 11.600 dipendenti, grazie al cui solerte operato riesce a mettere insieme un fatturato di Gruppo attestato oltre i 2,2 miliardi di euro. Forte di ben 22 siti produttivi dislocati in 11 Paesi, e di una rete commerciale che ne abbraccia ben 74, in ogni parte del globo, il gruppo fa proprio dell’internazionalità il suo punto di maggiore forza, tanto che addirittura il 56% del fatturato viene realizzato nelle filiali estere.

Viessmann è molto forte nell’accumulo fotovoltaico, oltre ad essere un’azienda leader a livello internazionale nella produzione di sistemi di riscaldamento. Il tutto sempre ancorando il suo operato a saldi principi di sostenibilità, derivanti dall’ancoraggio ad un principio cardine, un forte senso di responsabilità nei confronti della società e dell’ambiente: in ognuno dei processi produttivi avviati, infatti, l’azienda dedica grande attenzione alla sostenibilità ambientale, puntando in particolare sull’impiego delle energie rinnovabili, con il preciso intento di conciliare al massimo ecologia e responsabilità sociale.

fotovoltaico ad accumulo ViessmannIn questa ottica, proprio l’ambiente è visto con una particolare attenzione, come dimostrano del resto i rendimenti fino al 98% di cui si rendono protagonisti i sistemi di riscaldamento Viessmann, andando a costituire in conseguenza di  ciò un valido contributo alla tutela delle risorse e dell’ambiente.

Per Viessmann, la sostenibilità si traduce in pratica in un mix tra economia, ecologia e responsabilità sociale in modo tale da soddisfare le complesse esigenze del mondo contemporaneo, senza compromettere allo stesso tempo le risorse e i bisogni delle generazioni future. Proprio con il preciso intento di assicurare tale impegno su base regolare e dargli la necessaria continuità per il futuro, è stata perciò fondata la “Fondazione Viessmann Allendorf”.

Viessman propone sistemi per l’accumulo fotovoltaico di elevato livello, nei quali vengono esaltati i principi di efficienza energetica, proprio per cercare di dare risposte di livello ad un problema come lo storage dell’energia autoprodotta.

Come è ormai noto, proprio grazie alle batterie è possibile raggiungere livelli di autoconsumo prossimi o addirittura superiori al 70%, un livello che consente di avvicinare notevolmente il momento in cui i costi dell’impianto saranno stati ammortizzati e l’utente potrà guadagnare dal suo investimento.

La bontà della produzione Viessman in questo delicato comparto è ormai nota ad addetti ai lavori e consumatori, facendone uno dei nomi destinati a caratterizzare il mercato dei prossimi anni, quando i sistemi di accumulo potranno penetrare con maggior vigore, approfittando del calo dei costi fatto registrare anche nel settore.

Per chi intenda approfondire le sue conoscenze sul tema e magari cercare di capire se Viessman o altri possano essere la soluzione per i sistemi di accumulo, consigliamo di fare leva su Preventivi.it, portale che si occupa ormai da tempo di queste tematiche.

Sul nostro sito, ogni giorno sono peraltro disponibili le proposte di aziende e professionisti operanti nel settore delle energie rinnovabili, i quali possono non solo assicurare prodotti e servizi di alta qualità e a prezzi convenienti, ma anche offrire consulenze preziose.

Grazie alle quali si può capire se sia il caso di dotarsi di sistemi di accumulo per il proprio impianto o ricorrere magari ad altre soluzioni, più adatte al proprio caso.



Qual è la situazione del fotovoltaico, a livello globale? Una domanda estremamente importante, soprattutto per chi magari vorrebbe partecipare all’economia green, investendo nei pannelli solari, ma tarda a farlo non disponendo magari delle informazioni complete. Al netto di quanto viene spesso riportato sui mezzi di stampa, possiamo dire che l’energia…

Valutazione articolo

Utilità
Pertinenza
Chiarezza

Ottimo

Ottimo articolo sul fotovoltaico ad accumulo Viessmann

User Rating: Be the first one !