Le mini centrali, o centrali fai da te, hanno innescato in Italia una vera e propria rivoluzione che ha per protagonista il fotovoltaico, ma non coinvolge solo questo settore di produzione dell’energia pulita. Queste mini centrali sono piccole installazioni che generano energia elettrica, non soltanto sfruttando il fotovoltaico, ma anche le biomasse, i biogas e i bioliquidi. Le loro dimensioni sono di solito contenute in un megawatt, con una netta preferenza per i pannelli solari; rimane invece ancora da stabilire l’impatto che stanno avendo le centrali mini-idro, il cui arrivo è troppo recente per poterne capire gli esiti.
Le mini centrali “rivoluzionarie” hanno ormai raggiunto poco meno di un quarto della potenza installata nel nostro paese e promettono di dare vita a un ulteriore sviluppo che potrebbe avere conseguenze molto positive per un settore vitale come quello dell’energia, in cui il nostro paese sconta una serie di strozzature che hanno portato in questi anni a tariffe spesso troppo salate non solo a danno delle famiglie, ma anche di imprese che hanno riscontrato questo ulteriore svantaggio nella gara con la concorrenza estera. Ecco perché la rivoluzione innescata dalle piccole centrali, soprattutto nel settore del fotovoltaico, viene vista con grande interesse.

Fotovoltaico: i dati dell’AEEG

Il Rapporto Annuale sul monitoraggio della generazione distribuita pubblicato nei mesi scorsi dall’Autorità per l’Energia (AEEG) ha permesso di focalizzare l’attenzione in particolare su quello che sta accadendo nel settore del fotovoltaico in Italia. Con gli ultimi dati disponibili, il report dell’AEEG fissa a 485mila il numero delle centrali di piccola taglia, con una produzione di energia pari a circa 57 TeraWatt/ora sui poco meno di 300 complessivi, ovvero il 19% del totale. Di queste, circa il 70% è da ascrivere alle energie rinnovabili, con il settore fotovoltaico a trainare il gruppo, dall’alto del 31% di impianti che traggono linfa dai pannelli solari. Inoltre, come spiega con grande dovizia di particolari la stessa AEEG, il trend è in costante crescita, non solo per il numero di impianti, ma anche per la potenza installata e per la produzione lorda. L’ultimo dato è quello riguardante la percentuale di energia prodotta da generazione distribuita, che viene autoconsumata per il 40%, con la restante quantità immessa nella rete di distribuzione o riservata a servizi ausiliari.

La speranza di certezze normative per il fotovoltaico italiano 

Mini centrali fotovoltaivcoLa situazione del fotovoltaico in Italia è fortunatamente in grande evoluzione. Proprio per questo motivo talvolta risulta difficilmente comprensibile l’atteggiamento punitivo mostrato dall’esecutivo con alcuni provvedimenti degli ultimi mesi, in particolare con il cosiddetto Decreto Spalma Incentivi che rischia di ripercuotersi con effetti molto deleteri su un settore che pure avrebbe molto da dire nella formazione di un’offerta energetica più equilibrata e in linea con gli obiettivi ripetutamente indicati dall’Unione Europea in tema di risparmio energetico e compressione delle emissioni inquinanti. Obiettivi che possono essere conseguiti proprio con quelle fonti rinnovabili che sembrano invece essere messe in secondo piano dalla dichiarata preferenza dello stesso Matteo Renzi per le fonti fossili. Il Premier tempo fa si è dichiarato favorevole alle trivellazioni, che invece altri governi cercano di contenere al massimo. Un atteggiamento che ha creato non poche preoccupazioni negli investitori che credono nello sviluppo del fotovoltaico tricolore.  



Desideri ricevere maggiori informazioni sugli impianti fotovoltaici?

Hai un azienda che si occupa di impianti fotovoltaici e desideri trovare più clienti? Clicca qui

Le mini centrali, o centrali fai da te, hanno innescato in Italia una vera e propria rivoluzione che ha per protagonista il fotovoltaico, ma non coinvolge solo questo settore di produzione dell'energia pulita. Queste mini centrali sono piccole installazioni che generano energia elettrica, non soltanto sfruttando il fotovoltaico, ma anche…

Valutazione dell'articolo

Utilità - 90%
Pertinenza - 92%
Chiarezza - 95%

92%

Ottimo

Articolo esauriente sulle mini centrali che rivoluzionano il fotovoltaico

User Rating: Be the first one !